Chi sono

33 anni, trevigiana di nascita ma cittadina del mondo, adottata dapprima dall’Inghilterra, poi da Napoli che sento come terra mia in tutto e per tutto, ora dalla capitale; tutto questo per amore: sì perché un giorno del 2010 un uomo mi si è inginocchiato davanti e mi ha chiesto “vuoi sposarmi?”.

Il cambiare città ogni due/tre anni ha alimentato la mia curiosità, la mia sete di conoscenza, ma soprattutto mi ha permesso di apprendere la fondamentale capacità di fare le valigie in neanche mezz’ora con una meticolosità assoluta!

Sono mamma per desiderio da quattro anni di una bambina che ovviamente avrei voluto vestire tutta di rosa e riempire di fiocchi fino alla maggiore età, ma che invece odia le bambole, non sopporta il colore rosa e ama visceralmente Spider-Man.

Ho avuto il coraggio di laurearmi in Filosofia, sia per la triennale che per la specialistica, per aver perso la testa (culturalmente parlando) per il mio relatore Umberto Galimberti.

Amo scrivere, c’è chi mi definisce scrittrice chi blogger, non mi importa! Io scrivo perché è il modo più semplice per esprimere le mie emozioni e sentirmi davvero me stessa. Le parole custodiscono mondi misteriosi e messe insieme, una dopo l’altra, creano universi in cui perdersi rischiando di non tornare più indietro…ed io, da buona “pesci”, sognatrice ed irrequieta, necessito, ovunque mi trovi, di perdermi in quei mondi.

Amo anche le sfide, per questo porto la filosofia nelle carceri con il progetto I Care, cercando di dimostrare che il pensiero è e deve essere sempre libero, anche quando la libertà fisica non è possibile.

Mi concentro raramente perché amo la libertà, anzi, amo proprio l’anarchia di pensiero.

Ho 7 tatuaggi, tra poco 9, che capisco solo io: il più significativo è la parola Lupo grazie a quel premio Nobel di nome Hermann Hesse che mi ha ipnotizzato con il suo “Il lupo della steppa”.

Ho scritto un libro, “Napoli, amore mio. Un viaggio oltre il pregiudizio”, un diario di viaggio dei miei due anni napoletani: il coronamento di un sogno ambientato nella città che mi ha rubato il cuore.

Qui troverete essenzialmente me, dai miei viaggi alle mie passioni, dagli aggiornamenti sui miei tour per la presentazione del libro alle anticipazioni sul secondo, dal mio flusso di pensieri ai momenti-serietà.

Se cercate una biografia seria e composta accomodatevi pure su LinkedIn.

 

 

Instagram

La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

Seguimi su Instagram!

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On LinkedinVisit Us On Instagram