Cari amici,

a volte i sogni si avverano e io mai avrei pensato che uno dei miei più grandi e, forse, utopici, si sarebbe avverato in modo così spontaneo e incredibilmente coinvolgente, con l’aiuto di un intero popolo, quello napoletano che mi ha dato la spinta e la carica per comunicare, soprattutto agli scettici, cosa sia Napoli.

Non ho la presunzione di dire “la conosco tutta” e nemmeno di promuovere una Napoli fantascientifica priva di problematiche…ma ho scritto e parlerò sempre con il cuore perché mi sento di poter dire di avere conosciuto l’ANIMA di questa città.

Quando ci si addentra nell’atmosfera di un posto, quando ci si lascia travolgere con lo spirito curioso e affamato di conoscenza, i pregiudizi diventano insignificanti, parole vane che non hanno più motivo di esistere e si dissolvono.

Vorrei che, con il racconto della mia esperienza, si diffondesse un messaggio di conoscenza e condivisione:

conoscenza del posto in cui si va, attraverso la completa immersione negli usi, mentalità, tradizioni e non per sentito dire o per preconcetti costruiti ad hoc per paura di ciò che si potrebbe trovare oltre la nostra comfort zone;

condivisione del nostro tempo con gli abitanti della nuova città; solo intrecciando relazioni umane vere, reali si può vivere in un paese diverso dal nostro, perché sono le persone a ‘fare un luogo’, nient’altro. Siamo noi esseri umani a creare ciò che noi definiamo “casa” e non è sempre il luogo d’origine la nostra vera casa, ma ovunque ci si trovi a proprio agio e soprattutto quando non ci si sente soli.

Tutto questo a me è capitato a Napoli, ma dovremmo fare in modo accadesse sempre, qualunque città o paese dovessimo andare ad esplorare.

Da questi principi è nato il libro “Napoli, amore mio. Un viaggio oltre il pregiudizio“, il mio diario di viaggio sia fisico che emotivo dei miei due anni a Napoli.

Pubblicato con Graus Editore è già disponibile negli e- commerce online e, tra pochissimi giorni, anche sugli scaffali delle librerie!

Nel frattempo vi invito ufficialmente alla prima presentazione, il prossimo 19 Marzo alle ore 17.00,  presso la bellissima Sala Nugnes del Consiglio Comunale di Napoli, in via Verdi!

A confrontarsi con me ci saranno:

Luigi Felaco, Presidente Commissione Scuola del Comune di Napoli

Francesco Paolantoni, attore (nonché autore della prefazione del libro)

modererà il giornalista Alessandro Iovino.

La sala potrà contenere solo 80 persone quindi affrettatevi!

Questo il link all’evento: Napoli, amore mio

Non vedo l’ora di conoscervi uno ad uno!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Instagram

La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

Seguimi su Instagram!

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On LinkedinVisit Us On Instagram